Il Programma Leonardo da Vinci

 

Il Programma settoriale Leonardo da Vinci è inserito nell'ambito del più ampio Programma per l'Apprendimento Permanente 2007 - 2013, istituito con Decisione del 15.11.2006 (n. 1720/2006/CE) e, in linea con i suoi obiettivi generali, è rivolto a:

- sostenere coloro che partecipano ad attività di formazione e formazione continua nell'acquisizione e utilizzo di conoscenze, competenze e qualifiche per facilitare lo sviluppo personale, l'occupabilità e la partecipazione al mercato del lavoro europeo;
- sostenere il miglioramento della qualità e dell'innovazione nei sistemi, negli istituti e nelle prassi di istruzione e formazione professionale;
- incrementare l'attrattiva dell'istruzione e della formazione professionale e della mobilità per datori di lavoro e singoli ed agevolare la mobilità delle persone in formazione che lavorano.

Il programma è articolato in diverse tipologie di azioni:
- Mobilità degli individui (tirocini e scambi);
- Progetti multilaterali di trasferimento dell'innovazione e progetti multilaterali di sviluppo dell'innovazione;
- Reti tematiche di esperti e organizzazioni centrati su temi specifici;
- Partenariati multilaterali centrati su temi di reciproco interesse dei partner;
- Visite preparatorie finalizzate supportare l'incontro tra organismi potenzialmente partner in vista della presentazione di nuove candidature.

Nello specifico la Mobilità degli individui si articola a sua volta in tre Misure corrispondenti a macrocategorie di soggetti:
- Mobilità rivolta a persone in formazione professionale iniziale (IVT);
- Tirocini transnazionali in imprese o organismi di formazione per persone disponibili sul mercato del lavoro (PLM);
- Mobilità per professionisti nell'ambito dell'istruzione e della formazione professionale (VETPRO).

Ogni sotto-misura offre la possibilità di finanziare progetti specifici per obiettivo, contenuto, destinatari e durata del periodo di formazione e/o esperienza di lavoro che i partecipanti devono poter svolgere in un'impresa o in un istituto di formazione sito in un paese diverso da quello di provenienza scelto fra quelli ammessi a partecipare al Programma.
Il progetto InnovAction afferisce alla seconda misura (Tirocini transnazionali in imprese o organismi di formazione per persone disponibili sul mercato del lavoro).Tale azione del programma intende sostenere la mobilità transnazionale dei lavoratori, dei lavoratori autonomi o di persone disponibili sul mercato del lavoro (compresi i laureati), mediante un periodo di formazione all'estero in un contesto di formazione professionale.
Il tirocinio formativo è considerato come un periodo di formazione professionale e/o esperienza di lavoro intrapresa da un beneficiario presso un'organizzazione partner dell'Università in un altro paese partecipante. I singoli beneficiari ricevono per svolgere tale esperienza un contributo di sussistenza gestito dall'Ateneo in qualità di organismo coordinatore.

Disponibili nella sezione Utilità :
-Testo della Decisione n. 1720/2006/CE
-Sito del Programma LLP (Life Long Learning Programme)
-Sito del Programma LLP - Leonardo da Vinci