Adottato un piano straordinario per garantire economicamente il rientro a casa degli studenti all'estero

20 Marzo 2020

L'Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara non abbandona i suoi studenti, in Italia ed all’estero. La situazione di emergenza causata dell'epidemia CoVid-19 a livello globale è molto complessa e sta provocando una serie di problemi inerenti alla ri-organizzazione della vita universitaria. L’Ateneo, per primo in Italia, consapevole delle difficoltà che la popolazione studentesca incontra in questo momento e ancora di più coloro che si trovano in mobilità all’estero, ha assunto decisioni di grande importanza.
Ulteriori informazioni nel comunicato stampa allegato