Accordi Erasmus

L’accordo Erasmus è lo strumento fondamentale mediante il quale definire le mobilità tra UDA e università europee partner.

Dall’ a.a. 20/21 gli accordi Interistituzionali Erasmus + dovranno sottoscritti on line, sulla piattaforma Erasmus Dashboard

CHI PUO’ PROPORRE UN ACCORDO E+

?
?

Gli accordi interistituzionali Erasmus+ possono essere proposti da tutto il personale docente in servizio nell’Università di Chieti Pescara.

Il proponente assume il ruolo di referente didattico dell’accordo e svolge funzioni di orientamento sulla mobilità di studenti sia in entrata che in uscita.

L’accordo dovrà essere firmato digitalmente dal Delegato del Rettore per il Programma Erasmus e Mobilità Internazionale.

LINEE GUIDA ACCORDI ERASMUS A.A. 2020/2021: COME STIPULARE UN ACCORDO KA103

FASE 1 | ACQUISIZIONE DELLE INFORMAZIONI DI BASE
FASE 1 | ACQUISIZIONE DELLE INFORMAZIONI DI BASE

Il proponente procede ad una ricognizione preliminare dell’organizzazione didattico-amministrativa della sede estera. In particolare, verificherà:

  1. L’effettiva compatibilità dell’offerta didattica dell’istituzione partner con i corsi di studio dell’Ateneo per i quali intende proporre l’accordo
  2. La durata dei corsi di studio (semestrali/annuali) ed il loro livello (Udergraduate/laurea; Postgraduate/laurea magistrale o laurea magistrale a ciclo unico; Doctoral/dottorato) presso la sede estera 
  3. L’adesione al sistema ECTS per la pianificazione e valutazione dei programmi di studio e/o l’esistenza di sistemi di valutazione alternativi
  4. La/e lingua/e di insegnamento e l’eventuale disponibilità di offerta didattica in una lingua diversa da quella ufficiale del paese
  5. L’esistenza di figure professionali incaricate di gestire il programma presso la sede estera (es. Coordinatore Istituzionale, funzionari per la mobilità incoming e outgoing)
FASE 2 | DEFINIZIONE DEL CONTENUTO DELL’ACCORDO
FASE 2 | DEFINIZIONE DEL CONTENUTO DELL’ACCORDO

Il proponente dovrà concordare con il partner, secondo criteri di reciprocità, i termini oggetto della mobilità E+ che si intende attivare per studenti, personale docente e tecnico amministrativo, definendo in particolare:

  1. Le aree disciplinari: ciascun docente può proporre la stipula di accordi E+ facendo riferimento ai soli codici dell’International Standard Classification of Education (ISCED) abilitati per i corsi di studio del proprio Dipartimento di afferenza, l’elenco completo è disponibile qui
  2. I flussi: numero di mobilità previste per studenti, docenti e staff
  3. I cicli di studio delle mobilità studenti: undergraduate (UG) per corsi di laurea (L) di durata triennale, postgraduate (PG) per corsi di laura magistrale (LM) di durata biennale, doctoral (D) per corsi di dottorato.
    Per corsi di laurea magistrale a ciclo unico (LM) è possibile attivare sia di livello undergraduate che di livello postgraduate
  4. La durata delle mobilità studenti
FASE 3 | COMPILARE IL MODELLO ON LINE DI ACCORDO E+
FASE 3 | COMPILARE IL MODELLO ON LINE DI ACCORDO E+

Acquisite le informazioni necessarie il proponente procede alla compilazione dell’accordo inserendo tutte le informazioni richieste.

Una volta compilato invia il file a agreements@unich.it unitamente alla delibera di Dip.to che autorizza alla sottoscrizione. Il settore Erasmus, verificato il contenuto, procede alla firma dell’accordo mediante la piattaforma erasmus+ e inoltra copia dell’accordo al coordinatore.

Dal momento della firma l’accordo entra in vigore fino al termine del settennio Erasmus e viene quindi inserito nel database delle destinazioni disponibili per il bando erasmus d’Ateneo.

Mappa di accordi Erasmus

?
?