Servizio Ud’A di Counseling Psicologico

Il Servizio Ud’A di Counseling Psicologico, offerto gratuitamente a tutti gli studenti e i dipendenti del nostro Ateneo, offre supporto e assistenza per problemi personali e di carriera universitaria. Il Servizio garantisce un luogo di ascolto e di accoglienza per diverse forme di malessere che si associano a basso rendimento accademico, metodo di studio inadeguato, dubbi sul percorso universitario intrapreso, difficoltà comportamentali, interpersonali e nella regolazione emotiva.

Servizi offerti
Counseling psicologico individuale
Percorso individuale volto alla comprensione e all’elaborazione del disagio psicologico.
Lo psicologo aiuta lo studente ad individuare le risorse interne e ad acquisire gli strumenti più adatti per fronteggiare le difficoltà.
In casi eccezionali e di emergenza, per le disposizioni nazionali legate al perdurare della emergenza sanitaria da COVID-19), si può prevedere l’erogazione del counseling a distanza (su piattaforma Teams).
L’accesso al Servizio è subordinato al rispetto delle normative vigenti in tema di Green Pass (certificato vaccinale).
Counseling psicologico di gruppo
Serie di incontri di gruppo che, partendo da tematiche specifiche, permette agli studenti di vivere un’esperienza di comunicazione e di confronto con gli altri studenti.

Staff professionale (Laboratorio di Psicologia Clinica)
I componenti dello staff sono docenti, ricercatori, collaboratori (assegnisti, dottorandi, borsisti, tirocinanti master e specializzandi) del Laboratorio di Psicologia Clinica del Dipartimento di Scienze Psicologiche, della Salute e del Territorio (DiSPuTer) con adeguata formazione in psicologia clinica o certificata formazione in psicoterapia in fieri o con specializzazione e regolare iscrizione all’Ordine degli Psicologi.
I casi seguiti nel Servizio saranno tutti regolarmente supervisionati dal Responsabile del Laboratorio o dal Delegato del Rettore.

Come si svolge la consulenza
In linea generale si compone di due fasi:
Fase di accoglienza (intake)
È caratterizzata da uno o più colloqui con compilazione del consenso alla consulenza e di eventuali questionari di assessment.
Caratteristiche essenziali di questa prima fase sono l’accoglienza, l’approfondimento dei motivi della richiesta di consultazione e la comprensione delle problematiche presentate dall’utente per valutare l’inizio di un percorso di counseling mirato.
Al termine dell’attività di valutazione psicodiagnostica preliminare l’utente riceve indicazioni sulla presa in carico gratuita, con la possibilità di un indirizzamento verso:
a) lo stesso Servizio di Counseling per un intervento individuale o di gruppo, con cadenza di sedute e periodo complessivo da stabilire caso per caso su base individualizzata.
b) altri professionisti esterni e/o servizi di salute mentale territoriali, concordati con l’utente e la struttura esterna di invio;
c) gli altri Servizi di Ateneo (Disabilità e Disturbi specifici dell’apprendimento) in base alle specifiche esigenze del caso, con indicazione delle modalità di richiesta dei servizi al Settore di riferimento.
Fase di trattamento
Nell’ipotesi di prosecuzione della consulenza presso il Servizio Ud’A è prevista una successiva serie di:
a) n. 3-5 colloqui individuali, a cadenza settimanale della durata di 50 minuti.
b) n. 1 colloquio di restituzione con compilazione di questionario sulla soddisfazione del servizio ricevuto.
A seconda delle specifiche esigenze dell’utente, è prevista una valutazione nel corso del tempo sull’efficacia dell’intervento (colloqui di verifica) con richiamo dell’utente a follow-up a 3 e/o 6 mesi.

Come accedere al Servizio
Per richiedere il Servizio di consulenza psicologica è necessario inviare all’indirizzo di posta elettronica servizio.counselingpsicologico@unich.it l’apposito modulo disponibile in fondo a questa pagina compilato in ogni sua parte, sottoscritto e munito di copia di valido documento di riconoscimento.
Il Servizio di consulenza provvederà a programmare il primo colloquio di accoglienza e a contattare lo studente per indicare modalità, giorno e luogo dell’incontro.